Pinterest

culture rimedi antinvecchiamento

Molte culture nel mondo, hanno i propri segreti anti-invecchiamento naturali che sono stati tramandati per generazioni.

Il problema delle bellezza non è solo odierno e globale quindi, ma ha antiche radici.

Ecco cinque incredibili e totalmente naturali rimedi anti-invecchiamento che fanno miracoli!

Maschera al thè verde e thè bianco

Sappiamo che il thè ha alti contenuti di antiossidanti anti-invecchiamento, o sostanze che proteggono le cellule dagli effetti dei radicali liberi.

L’antiossidante chiamato GECT è  parecchio alto in questi due thè e il suo particolare scopo è di ridurre la comparsa di rughe rinnovando le cellule.

Questo rimedio è comune in Cina, dove si mescola  polvere di thè verde e thè bianco nell’acqua per creare una pasta da applicare al viso.

Come qualsiasi maschera, lasciarla per circa 20 minuti prima di rimuoverla con acqua tiepida. Almeno tre a settimana.

Thè allo zenzero e miele

Sembra che il thè sia la strada da percorrere per  l’anti-invecchiamento!

In India, iniziare la giornata con una tazza di tè allo zenzero e miele, è la norma.

Lo zenzero contiene un potente antiossidante chiamato ginger, che è anti-infiammatorio e che  protegge la pelle contro la degradazione del collagene, il processo che provoca le rughe.

Per fare il tè, bollire dell’acqua e aggiungervi  lo zenzero grattugiato, un cucchiaino di miele, mescolare bene. Berne almeno due tazze al giorno. Assicurati che lo zenzero sia fresco, altrimenti non può dare l’effetto desiderato e ringiovanente.

Zucchero e limone

Le nostre mani indicano l’età e sono molto visibili, in Messico, hanno una soluzione, anche se ormai è parecchio diffusa.

Una goccia di limone e zucchero strofinata sulle mani ogni giorno, restituirà bellezza ed elasticità alle mani.
I cristalli dello zucchero levigano, tirando via la pelle opaca, secca e morta.

Il succo di limone contiene acidi alfa idrossilici, un ingrediente comune in molti trattamenti antiaging, che riattiva il collagene.

L’esfoliazione è particolarmente importante perché nel corso del tempo, la pelle perde la capacità di farla spontaneamente, non permettendo così la penetrazione delle creme in generale.

Per fare lo scrub, usa una tazza o due di zucchero bianco o integrale, bagna leggermente con dell’acqua e aggiungi il succo di 2-3 limoni, un pochino di buccia di limone darà alla miscela una fragranza piacevole. Fallo due volte a settimana.

Succo di Noni

Il succo di Noni è prodotto dal gelso indiano, una pianta della famiglia del caffè che è comune in Asia sud-orientale, nelle terre del Pacifico e l’Australia.

E’ stata la cura anti-invecchiamento naturale segreta dei polinesiani per secoli, solo recentemente, i consumatori occidentali hanno cominciato a prenderne nota per le sue capacità rigeneranti sorprendente.

In Polinesia, il frutto è usato come idratante perché contiene acido linoleico, un acido grasso insaturo omega-6 ottimo per la pelle, efficace soprattutto sulle zampe di gallina, le linee sottili e rughe.

Mentre il gelso indiano è difficile da trovare, il succo di Noni è rapidamente diventato un prodotto facile da reperire.

Estratto di semi d’uva

Questo è un rimedio che deve la sua notorietà sempre più dilagante, per le sue proprietà definite “miracolose”.

I semi d’uva sono ricchi di una quantità di vitamine e antiossidanti che guariscono la pelle naturalmente.
L’estratto è conosciuto per proteggere il collagene e l’elastina, proteine che rendono la pelle compatta, tonica e liscia.

In Francia è parecchio popolare assumere l’ estratto di seme d’uva  come supplemento, in quanto dovresti mangiare oltre un chilo di questa frutta quotidianamente, al fine di ottenere gli stessi benefici.

Un ultimo suggerimento, ti consiglio di abbinare l’olio di semi d’uva e usarlo sulla pelle ogni giorno per un effetto ancor più evidente.

Ti auguro uno splendida  giornata.

 

Copyright ©Adry.W – Tutti i diritti riservati

 

 




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>