Pinterest

Premetto…… dal titolo già lo avrai intuito, è un articolo un po’ “strano”,  sono stata ispirata da una visualizzazione…..mi sono vista come se avessi 90 anni….cosa ti direi, cosa scriverei per aiutarti dopo tanta vita?

Bene, ci provo…..cominciamo subito con l’apprendimento.

Il primo lavoro è l’apprendimento informale, che diventa sempre più strutturato quando inizia la scuola, ma tutto ciò che assimili ti aiuta a crescere.

Uno dei passi principali per vivere bene, formale, informale… è estrarre da tutto questo apprendimento non solo la formazione professionale che ti renderà funzionale in futuro, ma anche un’educazione.

Educa te stesso per diventare una persona completa.

Impara a leggere, scrivere, parlare e capire almeno la tua lingua madre,( o la lingua del paese in cui forse, deciderai o sceglierai di vivere), è la tua ancora di salvezza, il mezzo di comunicazione.

Impara a distinguere il senso dal non senso, a conoscere gli insegnamenti di filosofi antichi e moderni. Apprendi a pensare….poi prendi tutto questo bagaglio portandolo con te ovunque tu vada.

Non utilizzarlo per spadroneggiare sugli altri, né buttarlo via quando vedi che non sei compreso.

Il secondo lavoro è lo sviluppo della capacità di discriminare.

Scioccato? Non esserlo.

Chi non può o non vuole discernere il bene dal male, il vero dal falso, la qualità dalla mediocrità, sopportando valori da tendenze politicizzate e priorità da perdite di tempo, non sarà in grado di sopravvivere in questo mondo, per non parlare di ottenere una vita di abbondanza sia interiore che esteriore, ricorda cose e idee non hanno lo stesso valore.

Ho sentito questa citazione in passato ma non ne  ricordo la fonte:

“La vita è troppo interessante per preoccuparmi di come appare il mio viso, mi piace così com’è.” Come ogni donna, certamente che mi preoccupo di cosa indosso e come appare il mio volto……

eppure, se penso per un momento e mi fisso troppo sul lato esteriore, piuttosto che  seguire ciò che c’è nella mia testa e come proseguire con i miei entusiasmi, ecco che la mia immagine passa in secondo luogo.

…. cosa ti sto comunicando con queste ultime parole… semplicemente questo: trova le tue passioni più importanti e perseguile, è questo il terzo lavoro.

Non metterti nella situazione di avere razioni di breve durata nel reparto entusiasmo.
Non preoccuparti di come e se i tuoi interessi possono essere diversi da quelli di chiunque altro intorno.

Non avere  paura che la vita sia troppo breve per esplorare tutto ciò che ti attrae, più te ne preoccupi, meno la tua esistenza ti appartiene.. ci sono ancora abbastanza mondo e tempo.

Pronto a fare il primo passo?

Autore dell’articolo:Adry.W

Tutti i diritti riservati




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>