Pinterest

“Vedo tutto perfettamente, ci sono due possibili situazioni : si può fare questo o quello. Il mio onesto parere e consiglio amichevole è farlo o non farlo, te ne pentirai comunque prima o poi”.

Soren Kierkegaard

Ricordo che un amico stava lottando con il rammarico.  Ho sentimenti forti al riguardo, ma mi ritrovai muta, non riuscivo  a trovare le parole per esprimere il mio definiamolo “fastidio”.

Io non mi pento di quello che ho fatto, ciò non implica arroganza, presunzione, non ha niente a che vedere.

Quando avevo circa 13 anni, scrivevo molte poesie, di una ricordo solo una frase:

nessun rimpianto. Non è carino ed è inutile.”

Ero una fanciulla pré-adolescente, ma  queste parole non mi ha abbandonato negli anni, ogni volta che devo fare un bilancio su me stessa vengono sempre fuori, nonostante  le conseguenze delle mie scelte ecc.

Tendo a essere impaziente di natura, ma con il rammarico non perdo tempo.

I “se ci avessi pensato prima o cose di questo genere” li spazzo via …non ci ho pensato? ….amen.

Cerco d’imparare una lezione e non guardarmi indietro, ecco cosa faccio; il rimpianto è pericoloso, una palude soffocante che fa schifo, dove sprofondi sempre più, ti scarica le energie e accartoccia le mete, se non ci stai attento.

Non va bene, non va bene per nessuno, secondo la mia opinione.

Ho scelto d’iniziare questo articolo con una citazione di Kierkegaard perchè la trovo giusta.
In pratica dice che ti pentirai spesso lungo il cammino della vita, non importa quello che fai.
Questo è un dato di fatto, strade non intraprese incluse e tutto il resto.

Ok, il rimpianto è inevitabile, ma abbiamo la scelta se sguazzarci o meno.  A me non importa, posso lasciarlo sfiorare la mia mente, ma non può restare, non per più di 5 minuti, oltre non lo permetto, il mio cervello fa in fretta a sbattergli la porta in faccia.

Quali parole concise riassumono la necessità di respingerlo?

Volevo una citazione che esprimesse davvero parole velenose a cui aggrapparsi quando sei a due passi da esso, sono rimasta sorpresa di quanto poco i poeti sembrano aver affrontato quest’emozione.

Internet è una fonte immensa come sempre, e in questo caso  di citazioni di celebrità , romanzieri e così via. Ne ho trovato una montagna sotto keywords tipo “ rimpianti, cosa ne dicono” .

Eccone alcune:

Mi piace quello che ha detto Drew Barrymore:

“Non ho mai rimpianto nulla, perché ogni piccolo dettaglio della vita alla fine, è composto da quello che hai fatto che è quello che sei.”

Katherine Hepburn è stata dura:

“Se ti penti per le cose stupide che fai, va bene se hanno un senso, se non ce l’hanno, forse sei stupido….”.

Ma la citazione che finalmente ha colpito nel segno, che in realtà descrive  l’orrore e il pericolo del rimorso per me, proviene da un altro attore, un altro Barrymore, non so se il nonno di Drew.

Leggi attentamente e tranquillamente per sentire quello che dice fino nelle ossa, questo è il suo potere corrosivo:

“Un uomo non è vecchio finché i suoi rimpianti prendono il posto dei suoi sogni.” – John Barrymore

Autore dell’articolo : Adry.W

Tutti i diritti riservati




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>