Pinterest

In questa breve pagina voglio condividere una storia di sogni e rimpianti,un pochino triste,ma che ha un suo significato.
Spero davvero che, dopo averla letta, avrai l’input di cogliere il giorno e cercare di fare quello che sogni.

Un uomo giaceva sul suo letto alla fine della vita, in attesa di morire.
Il suo sogno venne a trovarlo per dare l’ultimo addio a colui che non lo aveva mai usato.
Come entrò nella stanza l’uomo abbassò gli occhi per la vergogna.
“ Perché non mi hai fatto capire? “ chiese il sogno.
“Perché avevo paura” disse l’uomo.
“Paura di cosa?” chiese di nuovo il sogno.
“Avevo paura di fallire”.
“Ma non hai fallito, non hai nemmeno tentato di utilizzarmi”.
“Sì, ma ho sempre pensato che ci sarebbe stato domani”.
“Sciocco! “, disse il sogno,”non ti è mai venuto in mente che c’è sempre stato solo oggi … guarda in quale momento ci troviamo, pensi che ora che la morte è qui, puoi rimandare a domani? ”
“No.” disse l’uomo, con una lacrima che gli scendeva lungo la guancia.

Il sogno si era intenerito perché sapeva che l’uomo stava provando due tipi di dolore:                   il dolore della disciplina e quello del rimpianto, mentre la disciplina pesa pochi grammi, il rimpianto pesa tonnellate.

Poi il sogno si sporse in avanti per togliere delicatamente la lacrima e disse:

“Dovevi solo fare il primo passo e ti sarei venuto incontro, l’unica cosa che ci separava era il tuo non credere che mi potevi raggiungere”.
Alla fine si dissero addio ed entrambi morirono.

Autore dell’articolo : Adry.W
Tutti i diritti riservati




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>