Pinterest

Non scherzo, lo sappiamo, la risata è contagiosa. Basta che pensi a quando è stata l’ultima volta che hai riso davvero, ridere intendo, non una risatina tranquilla, ma di quelle …..quando ti manca il respiro da tanto è forte, quando, come succede a me, ti escono le lacrime dagli occhi, (a me capita dopo 30 secondi per esempio), sto parlando di quelle risate che ti fanno dimenticare le cose pessime nella vita, insomma, il tipo di risata che fa sembrare tutto semplice e spensierato. 

Quando è stata l’ultima volta che hai sperimentato questa emozione naturale e tanto umanamente bella?

La risata è la fuga dal dramma, dallo stress, dalle preoccupazioni divenute ossessive, oltre che quotidiane, una volta che scoprirai gli effetti travolgenti e positivi partoriti dalle risate spontanee, inizierai a cercarle ogni giorno. 

Io, scrivendo tanto, arrivo spesso e volentieri alla situazione tipica del “blocco dello scrittore”che mi avverte che devo staccare un po’.

Visto che ho la fortuna di vivere fuori città in mezzo alla natura, esco, vado a guardarmi i fiori, le mie piante, per 5 minuti, e poi mi cerco un video che mi faccia ridere tra quelli salvati, oppure online.

In pratica, in dieci minuti recupero energie, sia prendendo una boccata d’aria pulita, ma soprattutto, facendomi una bella risata guardandomi un video,  torno a scrivere…blocco passato, con nuove energie.

Basta iniziare a coltivare questa piccola abitudine, che ti ritrovi agganciato al desiderio di fare due risate.  

Tutti  lo sappiamo, fa benissimo al corpo oltre che alla mente, permettendoti di rilassarti e allontanare la tensione che spesso e volentieri  convive con noi .

Si diventa dipendenti, una bella e sana dipendenza, le risate diventeranno la droga da prenderne un po’ durante la tua giornata e questa è una “buona cosa” perchè fa tanto bene!

Genuine risate senza copione, sono una sorta di liberazione per tutti noi, esseri umani che bramano aiuto per bilanciare gli aspetti negativi della vita. 

La risata è la lente positiva che permette di vedere l’umorismo anche nelle nostre delusioni, contribuendo a farci cambiare  ottica, ritrovandoci a ridere delle nostre situazioni e di noi stessi , con auto-ironia, tenendo a bada anche lo stress.  

Ridere ti dà gli strumenti di cui hai bisogno, per vedere il mondo più gioioso e spesso divertente, ridere diventa una droga nel passaggio diretto verso la felicità.

Quindi, avanti, concediti di ridere, anche delle cose più sciocche, fallo il più spesso possibile. 

Farlo regolarmente non solo ti allevia in automatico, ti permette anche di mantenere il presente come uno stato che non è solo composto dalle preoccupazioni provenienti dal passato o quelle del futuro che ti appesantisco la vita, è terapeutico, energizzante e assolutamente fondamentale per essere una persona più positiva. 

E’ il farmaco più efficace e gratuito che hai.

Strategia

Se sei davanti al computer, smetti per un po’ di fare quello che stai facendo, non esagerare però se ci lavori,(come che lo faccio….), vai a questo collegamento su YouTube e capirai come lasciarsi andare ad una risata a crepapelle!

Libera la mente dalla tua situazione attuale mentre guardi il video. Vedere, sentir ridere è contagioso, quindi ti verrà spontaneo farlo, presta attenzione al tuo corpo e al cambiamento dei livelli di energia. 

La prossima volta che ti senti sopraffatto/a, oppresso/a, angosciata/o, cerca di trovare una clip divertente o un articolo che ti farà ridere, ti sentirai più leggero, e ti aiuterà a ristrutturare secondo una nuova ottica, la situazione attuale in un contesto più ottimista, credimi.

Autore dell’articolo : Adry.W | Tutti i diritti riservati




Pinterest

Una risposta a La mia nuova droga : la risata

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>