Pinterest

Stasera, beh ormai è l’una…. voglio parlarti della  sindrome del “prima o poi,un giorno”, in qualche misura tutti ne soffriamo…

“un giorno sarò ricco”.

“Un giorno troverò un lavoro migliore”

“Un giorno uscirò alla ricerca di nuove amicizie”

“Un giorno farò il giro del mondo”.

…ma per la maggior parte dei casi, un giorno diventa mai .

Manteniamo questo stato di pensiero per così tanto tempo, che ce ne dimentichiamo, oppure semplicemente perdiamo la speranza o ancora, l’interesse a raggiungere una determinata meta .

Siamo sempre in attesa del momento perfetto, delle circostanze migliori, di qualche intervento divino oppure di avalli che non possiamo avere, in realtà è  l’agire che serve.

..e poi indovina un po’?

Non c’è il momento perfetto.
Il momento non è mai quello giusto.
Non vi è alcuna garanzia di avere successo.

E’ darsi un’opportunità, non solo aspettare che si presenti… e magari poi… non la vedi nemmeno.

il fatto che tu sia sano, libero e giovane  abbastanza,  significa che hai davanti una” finestra delle possibilità“, è la ragione per cui devi fare qualsiasi cosa e tutto il possibile per realizzare i tuoi sogni. Più aspetti, più piccola diventa quella finestra, finché un giorno la trovi  chiusa, sbarrata ed è troppo tardi.

C’è una soluzione per la sindrome del “prima o poi, un giorno”?

E’ quella di smettere di aspettare “un giorno” e agire oggi. Metti da parte il pensiero…e fai il primo passo.

Potrebbe essere qualcosa di piccolo come leggere gli annunci per cercare un nuovo lavoro, oppure confessare finalmente a quel ragazzo/a che hai una cotta da anni, o eliminare dal frigo il cibo spazzatura in modo da poter iniziare a mangiare sano e perdere peso.

Anche se può sembrarti il solito cliché: “il viaggio di 1000 miglia inizia sempre con un singolo passo”.

 

Autore dell’articolo: Adry.W

Tutti i diritti riservati

 

 




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>