Pinterest

“Conosci te stesso” e “per te stesso, sii vero”, sono citazioni di vecchi saggi a cui ho sempre dato peso, che mi hanno portato prove molto dolorose ma anche liberatorie.

Una tecnica fondamentale è sapere che è indispensabile per fare le mie scelte di vita l’essere sincera con me stessa, per crescere, cercando di essere ” in fase di sviluppo”, ascoltando e poi confidando nella mia intuizione.

Più e più volte continuo a scoprire che la mia voce interiore, quella che io chiamo la “vocina”, ha sempre ragione.

Il problema che ho avuto, e che ho ancora, è che la mia testa prevale spesso su questo genere di sentimenti viscerali, pur sapendo che è la profonda conoscenza che parte dal mio ventre che mi sta dirigendo verso ciò che è giusto.

Avere la testa, cuore e intestino in sintonia non è sempre facile o possibile perché sono una donna emotiva, impulsiva, molto spontanea, quindi sto imparando, e chissà per quanto ancora, vista la testardaggine… che devo stare centrata su me stessa, su quello che mi dice chiaramente il mio interiore.

La chiave sta quando decido di regalarmi del tempo per tranquillizzare la mente, solo così posso realmente ascoltare e sentire la mia intuizione.

Cercare la quiete e poi agire, secondo quella profonda, misteriosa ma esatta conoscenza interiore, è una lezione che continuo ad imparare più e più volte.

Quando non ascolto, le lezioni diventano sempre più dolorose. Il “scema, lo sapevi che dovevi seguire quell’idea e non l’altra..”, diventa davvero ripetitivo e irritante.

Guardandomi indietro, riflettendo, vedo che fin dall’inizio mi è stata data la giusta direzione, ma non ascoltavo e pensavo, con la presunzione di sapere, fino al momento in cui ho capito che devo dare ascolto e credere al mio “me stessa” anche quando non ha senso razionalmente o emotivamente.

Cerco quindi d’impegnarmi a vivere una vita il più autentica possibile, lavorando in materia di integrità, questa integrità viene da dentro, quando dedico tempo per ascoltare, soppesando tutte le opzioni e quindi scegliendo con coraggio.

Già, ci vuole coraggio per conoscere, amare e riconoscere se stessi, a dispetto del  mondo e gli altri, e avendo a che fare con l’autostima che vacilla, perché siamo tutti umani.

Conoscere e continuare a reinventare la vita come un modello dall’interno verso l’esterno,è un passo verso l’amore per me stessa, se non lo faccio da sola, nessun altro lo farà per me.

Ricorda che “Ce n’è uno solo di te, di me!”

Abbi il coraggio di essere il migliore amico di te stesso.

Siamo tutti diamanti grezzi, alcuni più rozzi rispetto ad altri, alcuni più intagliati, ma ancora e sempre diamanti.
Persevera in pazienza nel processo e il mondo sarà più luminoso, per questo motivo ne vale la pena.

Autore dell’articolo: Adry.W
Tutti i diritti riservati




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>