Pinterest

occhi gufo

Siamo tutti di fronte a tempi difficili, non solo quelli attuali, parlo delle nostre esistenze in generale.

A volte, le avversità arrivano a ondate, sembra che non si fermino più, che non abbiamo più neanche il tempo di rialzare la testa, disagi, problemi, preoccupazioni uno di seguito all’altro.

Tutto ciò può cambiare la vita e sfida le nostre convinzioni sul mondo.

Il modo di affrontare le avversità è diverso per ogni persona.

Comportamenti e reazioni di fronte a battute d’arresto e difficoltà sono unici per il tuo modo di essere, ma ciò che hai in comune con i tuoi simili è l’insieme, la marea di emozioni forti e il senso di totale incertezza, che tali situazioni ti presentano su un piatto d’argento, ogni volta.

Quindi?…come possiamo superare le avversità?

Con la resilienza ossia la capacità di superare gli ostacoli e affrontarli cambiando le manifestazioni di vita, cosa intendo?

E’ la capacità di fare piani realistici e portarli avanti.

Puoi chiedere a te stesso di risolvere problemi difficili, barcamenarti tra le emozioni dolorose o di agire quando preferiresti fare un passo indietro, ma per superare le avversità, devi favorire la resilienza.

La buona notizia è che la resilienza non è una caratteristica. Ciò significa che non è qualcosa con cui sei nato, è una  sfida che però tutti possono imparare .

È possibile svilupparla seguendo queste strategie:

Focalizzati sulla costruzione delle relazioni

Diversi studi hanno dimostrato che forti rapporti di appoggio sono uno dei fattori primari nella resilienza.

Che si tratti di familiari, amici o colleghi di lavoro, l’incoraggiamento, il sostegno, amore e fiducia sono importanti per  aumentare la capacità di superare gli impedimenti.

Accetta il cambiamento

Un qualsiasi evento, traumatico o meno, t’indirizza verso un cambiamento , spesso porta con se dolore o disagio, continuare a combatterci contro  comporta il  restare  bloccato nelle  emozioni  angosciose, al contrario, invece, prova a  riconoscere  che questo cambiamento si,  è duro, doloroso e indesiderato,  ma chiediti come vuoi continuare a  vivere e se sei il tipo di persona che vuole davvero andare avanti.

Riconoscere i tuoi punti di forza

Chiediti come hai affrontato le avversità in passato, con quali armi, a quali forze come individuo hai attinto?

Sei ottimista nonostante tutto? In grado di far ridere gli altri? Persistente? Tenace? Testardo, non ti va di perdere, di smettere di vivere?

Prenditi del tempo per riflettere e rielabora i punti di forza, anche se sei convinto che quelle potenzialità non le hai più, credimi, ci sono eccome, tirale di nuovo fuori, quindi utilizzale a tuo proprio vantaggio.

Agisci

Superare circostanze difficili richiede azione, e spesso tutto ciò ci sembra insormontabile, stanchi, esausti come ci sentiamo, ma si tratta d’iniziare anche con passi molto piccoli.

E’ importante importi di andare avanti, è il “tirem innanz”, (avendo vissuto a Milano, ogni tanto mi viene fuori),  se no soccomberai, stando ancor peggio, complicandoti ulteriormente l’esistenza, mi dai atto?

Certo, alcuni ostacoli ci sembrano molto più ardui di quelli altrui, per la nostra tendenza umana comandata dal maledetto ego, è sempre una forma di  superiorità stupida dettata da quel brutto elemento, ma non dobbiamo arrenderci.

La realtà è che ogni giorno, tutti siamo tenuti a superare le nostre situazioni, raschiando la polvere che tende a coprirci con un velo,  affrontando tempeste di sabbia, gelo, vento e terra, ma dobbiamo continuare, puoi farlo anche tu, lo  sai vero?

 

Autore dell’articolo: Adry.W

Tutti i diritti riservati

 




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>