Pinterest

Ti sei mai sentito stanco, intorpidito, scollegato dalla vita?

A volte abbiamo la tendenza a colpevolizzare noi stessi per non essere come pensiamo o vorremmo, e tutto ciò ci fa solo sentire ancora peggio.

Accettare dove sei in questo momento e anche con un minimo di gratitudine, è un primo grande passo per abbracciare la propria vita esattamente così com’è … mentre è in movimento.

Concentrandoti su quello che stai facendo, soprattutto se sei ultra-impegnato, la messa  a fuoco però potrebbe trasformarsi in una visione a tunnel, quando ciò accade, è facile dimenticare che c’è molto di più nella vita.

Quando prendi il tempo di guardarti intorno, i segni e la bellezza intorno a te, vedrai come si inseriscono in questo bel mondo, di cui  tu sei parte integrante.

Connettiti con gli altri. Ti sei mai sentito come se fossi un “solista”, fai tutto da solo? E’ bello essere autosufficienti, ma questo ti può portare a scollegarti dalla sensibilità, oberato e sopraffatto dal lavoro.

Ogni volta che ti senti così, ricorda che non c’è bisogno di fare tutto da solo, più lasci che gli altri entrino nella tua vita, più ti accorgerai che il mondo è pieno di brave persone che veramente vogliono aiutarti e connettersi con te.

Prendi i tuoi timori, ne siamo pieni un po’ tutti…… vivere pienamente non significa non avere paura, significa ascoltare la propria anima e includere anche quella, significa avere fede che sarai sostenuto, anche quando sei poco speranzoso.

Vivere in questo modo non è facile in un primo momento, ma più prevali sulla paura e più naturale diventa farlo.
Ricorda: la paura è una pianta infestante che può crescere solo se la innaffi.

Stai sempre cercando di essere quello che si pensa dovresti essere, piuttosto che essere semplicemente chi sei?

Stai sempre cercando di essere perfetto, spingendoti con estrema fatica, cercando di raggiungere un obiettivo che  forse potrebbe renderti infelice durante il processo?

Basta spingere te stesso come un insaziabile aguzzino, basta con sentire come se non fossi abbastanza, perché tu sei, esisti, sei unico e diverso, sappi che tu sei abbastanza e quando ti renderai pienamente conto di questo, potrai iniziare a onorare te stesso, a sperimentare il potere dell’auto-amore per un’esistenza migliore.

Autore dell’articolo: Adry.W

Tutti i diritti riservati




Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>