lavoro

 

La scorsa settimana ho sentito qualcuno dire: “Meno male è mercoledì, sono a metà settimana”, è una frase comune, che tutti noi utilizziamo prima o poi, legata al famoso “Grazie a Dio è Venerdì”.

Il commento mi ha fatto pensare a quante persone stanno “lavorando per il fine settimana”.
Non importa se è il tradizionale sabato e Domenica o lunedì e martedì o qualsiasi altra combinazione di giorni, troppo spesso si percepisce quanto e come la gente sia insoddisfatta e infelice sul lavoro.

Quante persone conosci, (incluso te stesso), che guardano l’orologio, in attesa della “libertà” che viene fornita dalle ore 18? Continua a leggere