scrittori

Sono innamorata dei gatti da molto tempo, sono la classica “gattara” insomma, infatti ne ho tre, pensando che oggi è  Halloween, festa legata ai gatti neri, (ne ho avuti 2 meravigliosi), ho pensato di condividere questo divertente articolo, frutto di una ricerca mossa dalla curiosità.

Si dice che i gatti siano politicamente scorretti perché accondiscendenti e che si adattino molto bene alla personalità degli scrittori.

Gli esseri umani dedicati alle lettere e i gatti sono entrambi generalmente solitari, individualisti e indipendenti, ecco perché nella storia si sono create alleanze che hanno consentito loro di convivere in armonia e amore.

Queste immagini lo testimoniano.

Continua a leggere