vita

TEMPESTA IN ARRIVO

Era il migliore dei tempi, era il peggiore dei tempi, era l’età della saggezza, era l’età della follia, era l’epoca della fede, era l’epoca dell’incredulità, era la stagione della Luce, era la stagione delle Tenebre, era la primavera della speranza, era l’inverno della disperazione, avevamo tutto davanti a noi, non avevamo nulla dinanzi a noi, stavamo tutti andando direttamente verso il  Cielo, siamo andati tutti da un’altra parte .”

Charles Dickens

 

Stamattina sono stata svegliata da una bella tempesta, fulmini brillanti illuminavano il cielo fuori dalla mia finestra con assordante regolarità.

La pioggia scendeva torrenziale, per un momento, ancora assonnata, mi sono chiesta, ma cosa sta succedendo?

Le tempeste della vita sono così.

C’è un momento d’irrealtà che invade la pace della mente, lasciandoci disorientati.
Che cosa fare? Esattamente come quelle tempeste suggeriscono: cedere il controllo al destino per una volta, cercare e trovare quella pace che desideri vedere e sentire.

Sappiamo bene che le cose spiacevoli  accadono di tanto in tanto,( a volte troppo spesso …), ho vissuto una serie di eventi e situazioni che mi hanno lasciato senza fiato.

Continua a leggere

palcoscenico

Tutti conosciamo qualcuno oppure, viviamo momenti in cui l’esistenza sembra sbandare da un disastro all’altro, ma fortunatamente non ogni situazione è così disastrosa, basta però per mantenerla impregnata dal dramma.

Ci sono persone che sembrano attirare le difficoltà verso di loro come un’ape al miele e,  a quanto sembra, ciò non è inusuale, data la natura della mente che ama concentrarsi sull’ “io” prima di qualsiasi altra cosa.

La giornata, se non la vita, sembra un non-stop di lamentele e chiacchiere, non c’è mai fine alle liste composte da calamità  o ostacoli da superare. Pare una litania condita con la routine ed è inevitabile chiederti se vi è una via d’uscita da tutto questo.

Come ha detto William Shakespeare, “il mondo è un palcoscenico” … e tendiamo a pensare a noi stessi come gli attori principali. E’ facile sentire che tu sei il fulcro, il punto attorno al quale ruota il mondo.

Continua a leggere

Aiutare le persone ogni volta che ne hai la possibilità senza chiedere o aspettarti ricompensa in denaro o in altro sarebbe semplice, ma quanto è difficile per noi umani non avere aspettative ogni volta che facciamo un favore ecc., non è vero?

Tutto ciò che facciamo non esclude del tutto motivi egoistici. Aiutare un’altra persona, ci fa sentire anche meglio con noi stessi, ma ce ne dimentichiamo subito , a volte persino, ne facciamo un vanto presuntuoso.

Andando profondamente dentro noi stessi, si arriva a capire la dura verità, ossia che non abbiamo mai fatto niente per un’altra persona che in qualche modo non ci beneficiasse, anche se inconsciamente, anche solo a livello interiore e non materiale, anche se per confermare la nostra convinzione che “Io sono una brava persona” ecc. se ci pensi, tutto ciò non ti sembra paradossale? Continua a leggere