• Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

Operazioni efficaci di web marketing si possono ottenere con innumerevoli e preziose strategie applicate sul campo,  ma molto spesso ho potuto constatare che, specialmente in alcuni blog o forum, viene meno quell’accorgimento fondamentale che ci permette di battere sul tempo i nostri competitor: l’assistenza live ed a breve termine (massimo 24 ore) per soddisfare le esigenze dei clienti. Immedesimatevi per un attimo nel classico profilo di quell’utente che da pochi mesi è presente nel web con la propria attività imprenditoriale e che sta cercando in tutti i modi di acquisire nuovi clienti.  Il primo passo è senz’altro quello di pubblicizzare la propria attività nel web ma poi, specialmente quando si cercano clienti nei vari forum o in altri luoghi di aggregazione, si trovano messaggi di questo tipo:

– cliente: cerco webmaster esperto per la creazione di un portale a tema “giornalismo on line”. Budget variabile in base alla complessità del progetto che verrà analizzato insieme per trovare la miglior soluzione alle mie necessità.

– azienda che cerca clienti: disponibile mi contatti ad pincopallino @ palla.it

 

Ecco… a parte la risposta ultra ridimensionata, non c’è nulla di peggio che invertire la seguente situazione:

cliente –> cerca un contatto per realizzare il proprio progetto

contatto/azienda –> vuole farsi raggiungere dal cliente che ha espressamente chiesto di farsi contattare.

Ecco perchè è necessario tenere ben in considerazione questo importante aspetto nel fare web marketing: il fattore tempo! Sarebbe meglio innanzitutto, proporre i propri servizi nel web solo nel momento in cui siamo certi di aver perlomeno il personale necessario ad offrire una conversazione immediata o a breve termine con il cliente. Se non possiamo permettercelo,  assicuriamoci di avviare le nostre proposte consapevoli del fatto che prima ci si propone adeguatamente e prima si ottiene un risultato!

Consigli pratici per accaparrarsi il cliente e battere la concorrenza sul tempo:

1) Installare ed utilizzare Skype, ottimo strumento per chattare live con i clienti, fare conversazioni di gruppo ed inviare all’occorrenza file istantanei
2) Rispondere ai messaggi nei vari blog o forum fornendo fin da subito info oltre quelle richieste dal cliente.
3) Se necessario, lasciare un recapito fisso,cellulare o più opportunamente, un email. La raggiungibilità “fisica” di un’azienda o di un freelancer  è sinonimo di grande serietà professionale, sopratutto al primo approccio.
4) Utilizzare un linguaggio appropriato al tipo di annuncio o persona con la quale si sta colloquiando.  Delle volte anche un linguaggio informale ma educato può mettere in sintonia  cliente ed azienda/libero professionista dal primo istante.
5) Mantenere gli impegni promessi: un appuntamento dato e non mantenuto equivale ad un cliente perso. Soprattutto cercare di fissare nel limite del possibile un colloquio in skype entro 24/48 ore.

E tu, hai provato a valorizzare il fattore tempo nel primo approccio tra il cliente e te stesso? Hai altri consigli pratici da aggiungere a questo articolo?

Autore dell’articolo: Federico Bergna
Questo articolo è protetto dai diritti d’autore

 

 

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>