salute

A cura di Roberta Santoro

Nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), sotto la denominazione “Disturbi Generalizzati dello Sviluppo”, troviamo l’Autismo Infantile, sindrome caratterizzata da un’alterazione globale delle capacità comunicative, anomalie delle interazioni sociali e delle relazioni e repertorio di comportamento e di interessi ristretto, stereotipato e ripetitivo.

I segni premonitori possono attirare l’attenzione già verso il dodicesimo mese d’età, mentre i segnali evidenti per la diagnosi di autismo si possono osservare a partire dai due anni, ma è solo durante il terzo anno che tale sindrome diventa manifesta, con un rapporto medio di tre maschi per una femmina. Continua a leggere