Web writer e blogger

Categoria con articoli dedicati ai web writer, blogger ed il mondo del lavoro che ruota attorno ad essi

La redazione di Articoliinvendita.net è alla ricerca di personale per ampliare il proprio staff. In particolare stiamo cercando:

1) Un socio-programmatore

2) Un esperto relatore SEO/SEM

3) Un esperto copywriter

 

Vediamo nel dettaglio, quali requisiti ed opportunità offriamo ai candidati.

Ricerca di un socio-programmatore

Nel nostro staff abbiamo già un bravissimo programmatore, Vincenzo Tilotta, il quale ha collaborato con il sottoscritto, nell’ideazione e nello sviluppo dello script di Articoliinvendita.net. In questi ultimi mesi, il successo del nostro paid to write, ha avuto un notevole incremento di utenza e di conseguenza, la mole di lavoro per aggiornare il nostro script con le varie richieste degli utenti, è aumentata esponenzialmente. In qualità di responsabile ed ideatore di Articoliinvendita.net ho intenzione di dare una grande opportunità ad un bravo programmatore che possa affiancare Vincenzo Tilotta nello sviluppo del portale. Ma che opportunità intendo offrire al socio-programmatore e quali caratteristiche deve avere?

– Offro condivisione al 50% di tutti gli utili di articoliinvendita.net (network composto anche da un blog molto ben indicizzato più altre tre rubriche). Il socio-programmatore diverrà quindi un vero e proprio componente fondamentale del nostro portale e contribuirà concretamente all’evoluzione del sito nei mesi avvenire.

– Il socio-programmatore ideale è una persona con ampia conoscenza dei principali linguaggi di programmazione ed è in grado di creare,modificare,reinterpretare uno script da zero, o di realizzare funzioni ex-novo. Continua a leggere

Per richiedere articoli di qualità e contenuti mirati con lo scopo di diventare una fonte di informazione e di riferimento nel web occorre senz’altro dare una traccia valida e dettagliata al web writer che ideerà il testo per noi. Tramite il nostro paid to write permettiamo ai webmaster di ricevere un articolo su misura in base alle loro esigenze. Con l’occasione pubblico l’ultima traccia data da un nostro iscritto per far ideare un articolo dedicato al modus operandi per acquistare casa:

La redazione di articoliinvendita.net è alla ricerca di un articolo con le seguenti caratteristiche:

Titolo dell’articolo: Come comprare casa senza accesso al credito: ecco le principali difficoltà

Obiettivo dell’articolo: spiegare quali sono le difficoltà per comprare casa immedesimandosi nella situazione tipica dell’italiano medio (unico lavoratore in famiglia con stipendio dai €1100 ai €1500) Continua a leggere

Slang e stereotipi delle nuove generazioni possono diventare un vero e proprio cult da analizzare per capire e conoscere meglio la società di oggi? Oggi vorrei analizzare ed elencare tutte quelle citazioni di mia conoscenza e vorrei creare un articolo (con l’aiuto dei vostri commenti) che possa farci sorridere ed apprezzare in qualche modo quei cambiamenti lessicali e grammaticali che derivano dall’uso sempre più frenetico di cellulari e tecnologia in generale. Innanzitutto occorre definire chi è il “bimbominchia” e da dove trae origine questa definizione. Un primo aiuto lo troviamo proprio grazie a “nonciclopedia“. Per farla breve, come mia personale interpretazione (ebbene si… ho indagato sul web) il bimbominkia è il risultato peggiore di quella generazione di ragazzi che va dai 12 ai 18/21 anni che hanno avuto tutto dalla vita, vizi e stravizi, mancanza di responsabilità,arroganza e bullismo, vita sociale legata e compromessa dagli sms, chat e punti di aggregazione virtuale, condito il tutto da una insana predisposizione al danno di oggetti o persone a titolo gratuito per mancanza di alternative e iniziative utili verso il prossimo. Continua a leggere

Operazioni efficaci di web marketing si possono ottenere con innumerevoli e preziose strategie applicate sul campo,  ma molto spesso ho potuto constatare che, specialmente in alcuni blog o forum, viene meno quell’accorgimento fondamentale che ci permette di battere sul tempo i nostri competitor: l’assistenza live ed a breve termine (massimo 24 ore) per soddisfare le esigenze dei clienti. Immedesimatevi per un attimo nel classico profilo di quell’utente che da pochi mesi è presente nel web con la propria attività imprenditoriale e che sta cercando in tutti i modi di acquisire nuovi clienti.  Il primo passo è senz’altro quello di pubblicizzare la propria attività nel web ma poi, specialmente quando si cercano clienti nei vari forum o in altri luoghi di aggregazione, si trovano messaggi di questo tipo: Continua a leggere

Con il proliferare di articoli che cercano di spiegare ed interpretare il nuovo algoritmo di “google panda” oggi vorrei provare ad illustrarvi una mia idea di algoritmo per trovare risultati pertinenti al 100% con le ricerche degli utenti nel web e che diano veramente merito ai siti che offrono contenuti completi e di qualità rispetto ai siti che offrono contenuti meno esaurienti e che appaiono comunque in prima pagina anche soprattutto all’anzianità del sito stesso nella rete. Premetto che la mia idea è una piccola goccia nel mare e non ho assolutamente la pretesa di illustrare un progetto che si “autodichiari” migliore tecnicamente e concettualmente parlando rispetto al colosso di mountain web. Dietro lo sviluppo di un motore di ricerca come quello di google occorrono anni di esperienze passate e vissute sulla propria pelle, con tutti i successi e gli errori del caso. Ecco dunque lo schema dell’algoritmo di ricerca che secondo me potrebbe migliorare i risultati di ricerca di un utente: Continua a leggere

Google, il colosso informatico di Mountain View, è sempre alla ricerca di nuovi metodi per migliorare le ricerche fatte con il suo famoso search engine, utilizzato quotidianamente da milioni di utenti in tutto il mondo.
Google si basa su degli algoritmi, ossia dei metodi per ottenere determinati risultati, applicati alle ricerche delle parole chiave, o keywords: quando abbiamo un dubbio o vogliamo cercare qualcosa sul web, non abbiamo bisogno d’inserire un’intera frase su un search engine, ma basterà scrivere due o tre parole pertinenti all’argomento. In questo modo, Google non restituirà una SERP, una pagina dei risultati ottenuti, con solo gli articoli più letti, ma restituirà tutte quelle pagine che a loro interno utilizzano le keyword per formare un articolo di qualità. Google in questi ultimi anni si è evoluto e ha cambiato i suoi algoritmi, fino a testare nel 2011 il nuovo metodo Panda. Continua a leggere

Il sogno di tutti gli articolisti, blogger e redattori sul web è quello di scrivere un articolo che arrivi immediatamente ai primi posti su Google, come fare per ottenere questo risultato? Sicuramente scrivere buoni contenuti, che siano originali ed interessanti è fondamentale, ma se nessuno visualizza il nostro articolo a cosa serve? E’ di grande importanza quindi utilizzare strategie che permettano di ottimizzare l’articolo in funzione dell’indicizzazione sui motori di ricerca. Il primo passo è quello di scrivere un buon titolo. Facciamo un esempio pratico relativo all’argomento che stiamo trattando: se io lo titolassi “Scalare i vertici di Google: istruzioni per l’uso” i più lo troverebbero sicuramente più bello ed evocativo di ” Ottimizzare un articolo usando le keywords per arrivare ai primi posti su Google”.  Ma il motore di ricerca non è un letterato, nè un amante del bello scrivere, è semplicemente un robot basato su algoritmi che vanno a ricercare le parole utilizzate dall’utente. Immaginate di voler ricercare indicazioni su come posizionare al meglio il vostro articolo, secondo voi quali keywords utilizzereste “scalare i vertici di Google” o ” ottimizzare un articolo per arrivare ai primi posti di Google”? Continua a leggere

Cari amici lettori, a distanza di non appena 48 ore dalla pubblicazione del mio articolo seo per ideare un articolo di qualità strutturato seo friendly, sono riuscito a far apparire il mio contenuto in prima pagina su Google digitando nel motore di ricerca “vendita on line”. Riassumo in breve l’oggetto dell’esperimento precedentemente effettuato:

– Far apparire un articolo in prima pagina su google con una keysearch molto competitiva: vendita on line.

Tale keyword, tramite lo strumento per le parole chiave di Adwords, evidenziava ben 450.000 ricerche mensili, ed oltre 41 milioni di pagine/siti indicizzati in Google attinenti (chi più chi meno) con la vendita on line. Continua a leggere

la professione del web writer è nata in seguito all’evoluzione del più sofisticato fra i motori di ricerca internet, Google.  Ai nostri giorni se non sei su Google non sei nessuno, e questo vale soprattutto per i siti seguiti dai webmaster professionisti. L’importanza di un prodotto, o di un brand, è definita dalla posizione che occupa  nelle pagine di ricerca effettuate con parole che sono correlate alle sue caratteristiche. La competizione fra i webmaster è quindi nel dimostrare al cliente che possono scalare le serp velocemente, posizionando i siti e i brand dei loro clienti nella prima pagina delle parole ricercate dagli utenti per le caratteristiche del brand, cioè indicizzandoli. Continua a leggere

Con l’esponenziale aumento di siti web, fenomeno che va al di là di qualsiasi tentativo di controllo da parte delle authority, si viene a creare un evidente squilibrio tra il contenuto delle pagine e il numero di esse. Infatti semplicemente navigando sul web alla ricerca di informazioni su di un qualsiasi argomento, possiamo facilmente accorgerci di quanti siti abbiano al loro interno i medesimi contenuti. In molti di essi addirittura ci sono gli stessi identici articoli, questo se da un lato è causato dalla fretta di qualche operatore nel pubblicare in rete le proprie pagine, dall’altro è sicuramente frutto della difficoltà da parte dei webmaster di trovare autori affidabili per le loro pagine. Per ovviare a questi ostacoli da qualche mese è attivo su internet un nuovo servizio per i webmaster che hanno necessità di contenuti per i loro siti. Continua a leggere