• Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

Avere un’idea vincente nel web, concretizzando e monetizzando il proprio progetto è un impresa ardua ma possibile. Prima o poi tutti noi nella vita (chi attraverso il web, chi tramite altre risorse) ha provato a mettersi in gioco e sviluppare un idea vincente che possa potenzialmente coinvolgere migliaia e migliaia di persone. Ogni tanto capita di leggere in internet, l’iniziativa di qualche genio informatico (e non) che dal nulla, propone anche senza grossi investimenti, quella perla rara di reale innovazione o creatività che scatena nel web un vero e proprio ciclone, con un incredibile riscontro da parte degli utenti. Mi ricordo di aver letto qualche anno fa, della nascita di un sito internet che permetteva a chi voleva ottenere visibilità grazie all’acquisto di un tot di pixel, un banner pubblicitario. Ebbene pensate, 1 pixel –> 1 dollaro. Tanto per darvi un idea, per acquistare un banner di queste dimensioni (10×10 pixel)

bisognava spendere 100$.

Il sito del quale parlo si chiama “the milion dollar homepage”  (la pagina da un milione di dollari) e l’autore è riuscito letteralmente a raccogliere 1 milione di dollari. Il sito è ancora attivo, e nonostante diversi anni dalla sua pubblicazione nel web, è ancora presente, attivo, fattura e guadagna costantemente denaro. Ora… un idea del genere può essere scontata (con il senno di poi) ma nessuno prima l’aveva realizzata o comunque non aveva investito tempo e risorse nel sviluppare una progetto analogo. Queste sono le classiche “idee” che si possono realizzare una sola volta nella vita, tutti i cloni a seguire hanno nel 99,9% dei casi, un flop! Ma allora chi di noi può tentare un impresa simile? Che caratteristiche dobbiamo avere per guardare sempre avanti senza mai voltarsi indietro e raggiungere il nostro obiettivo costi quel che costi? Ho pensato ad una serie di domande sulle quali riflettere e potersi dare una risposta sincera, domande che mi sono posto spesso e volentieri e che nel tempo, mi hanno fatto capire tante cose…

1) Il tempo che investo nel mio progetto, rispecchia realmente cosa voglio fare nella vita oppure è solamente un “mezzo” per arricchirmi senza poi far pù nulla?

2) La mia idea di business, è stata già realizzata da qualcuno oppure può offrire veramente qualcosa di nuovo e innovativo?

3) La mia idea vincente, può essere facilmente replicabile con maggiore successo dalla concorrenza?

4) Sono disposto ad investire denaro senza poi dipendere da altre persone economicamente parlando?

5) Il mio progetto/idea/business è convincente solo per me stesso, oppure realmente può essere qualcosa di utile ed interessante per la maggior parte dell’utenza web?

6) Sono disposto a ripartire da zero riconoscendo i miei errori di progettazione per andare incontro alle reali esigenze degli utenti?

7) Ho le reali capacità di rapportarmi con le persone al di fuori del web, oppure sono convinto che mi basti un idea ed un pc per realizzare un idea di business vincente?

8 ) Sono disposto a condividere il mio progetto, le mie idee, il fatturato del mio progetto con altri collaboratori fidàti oppure credo veramente che possa fare tutto da solo perchè solo io ho le reali capacità di portare in porto il progetto?

9) Una volta che il mio progetto è arrivato al suo massimo punto di sviluppo con le mie sole forze, ho la capacità di scendere eventualmente a compromessi mettendo da parte il mio ego da sognatore per fare potenzialmente il salto di qualità?

10) La domanda secondo me più importante: il successo, i soldi, i rischi che ho corso, quello che ho perso,quello che ho guadagnato, le mie aspettative, sono tutti elementi che mi permetteranno di condividere la mia felicità con le persone a me più care oppure il mio scopo è semplicemente quello di avere una sicurezza economica? Into the wild… consiglio per chi ancora non lo conoscesse, la visione del film.


Autore dell’articolo: Federico Bergna
Questo articolo è protetto dai diritti d’autore

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>