• Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

A cura di Pokerchiamauomo

Sebbene il poker online, soprattutto nella sua variante Texas Holdem, sia al giorno d’oggi uno dei giochi più famosi e praticati dagli italiani, non si può dire altrettanto di alcuni concetti fondamentali che sono alla base di questo gioco e la cui conoscenza, invece, permetterebbe invece di migliorare in maniera considerevole, il proprio stile di gioco massimizzando i propri guadagni. Fra questi concetti semi-sconosciuti il più importante è, senza alcun dubbio, quello dell’Expected Value, comunemente chiamato “EV”. Tutti i giocatori di poker online ne hanno sentito parlare ma ben pochi, solamente quelli che vincono con regolarità, ne hanno compreso il vero significato sfruttando a loro vantaggio, in tal modo, questo fondamentale elemento che, a fattor comune, caratterizza ogni tipo di gioco basato sull’azzardo ma che trova soprattutto nel poker il terreno più favorevole per essere impiegato con profitto.

Lo scopo di quest’articolo è dunque proprio quello di spiegare, in termini chiari e comprensibili da tutti, compreso il dilettante o il neofito, in cosa consista l’EV. Per fare ciò utilizzerò degli esempi semplici e d’immediata comprensione che guideranno il lettore lungo un breve percorso per giungere all’obiettivo finale, quello di capire l’EV e vincere con il suo aiuto.

Per prima cosa, cerchiamo di comprendere il significato di EV. Da un punto di vista matematico esso può definirsi come la vincita o la perdita che, in base al calcolo delle probabilità, è associata a ogni evento che si può verificare durante un gioco. Immaginiamo, ad esempio, di partecipare a un gioco consistente nel lancio di una moneta. Ogni qual volta esce TESTA noi guadagneremo 20 Euro, mentre quando esce CROCE, saremo noi a dare al banco la somma di 5 Euro. Ovviamente, tale gioco appare, di primo acchito, molto conveniente e tale sensazione può essere dimostrata oggettivamente facendo ricorso all’EV. Prima di lanciare la moneta noi sappiamo che abbiamo il 50% di probabilità di vincere 20 Euro e il 50% di probabilità di perdere 5 Euro. Mettendo matematicamente a sistema tale situazione avremo che per ogni lancio noi possiamo vincere 10 Euro (50% di 20 Euro) e, contemporaneamente, perdere 2,5 Euro (50% di 5 Euro). In tal caso il nostro EV sarà di +7,5 (che è il risultato della somma fra +10 Euro e – 2,5 euro). Quindi il gioco è conveniente poiché ha un EV positivo.

La ricerca di situazioni in cui l’EV è positivo deve essere quindi la regola che ci deve guidare ogni qualvolta decidiamo se partecipare, oppure no, a un qualsiasi tipo di gioco e tale regola, se trasposta nel gioco del poker online, diventa il discriminante assoluto per decidere se entrare in una mano oppure foldare. Infatti, in qualsiasi mano di poker online, anche nella più complicata, si può calcolare le singole probabilità di uscita di una combinazione (o quelle di chiusura di un punto), è pertanto ovvio che ogni scelta di gioco possa avere un EV positivo oppure negativo. Pertanto, da questo punto di vista, spetta a noi scegliere solo quelle azioni cui è associato un EV positivo.

Autore dell’articolo: Pokerchiamauomo | Tutti i diritti riservati

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Pinterest
  • Google Plus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>