keywords

Il sogno di tutti gli articolisti, blogger e redattori sul web è quello di scrivere un articolo che arrivi immediatamente ai primi posti su Google, come fare per ottenere questo risultato? Sicuramente scrivere buoni contenuti, che siano originali ed interessanti è fondamentale, ma se nessuno visualizza il nostro articolo a cosa serve? E’ di grande importanza quindi utilizzare strategie che permettano di ottimizzare l’articolo in funzione dell’indicizzazione sui motori di ricerca. Il primo passo è quello di scrivere un buon titolo. Facciamo un esempio pratico relativo all’argomento che stiamo trattando: se io lo titolassi “Scalare i vertici di Google: istruzioni per l’uso” i più lo troverebbero sicuramente più bello ed evocativo di ” Ottimizzare un articolo usando le keywords per arrivare ai primi posti su Google”.  Ma il motore di ricerca non è un letterato, nè un amante del bello scrivere, è semplicemente un robot basato su algoritmi che vanno a ricercare le parole utilizzate dall’utente. Immaginate di voler ricercare indicazioni su come posizionare al meglio il vostro articolo, secondo voi quali keywords utilizzereste “scalare i vertici di Google” o ” ottimizzare un articolo per arrivare ai primi posti di Google”? Continua a leggere

In questo articolo vedremo la differenza e i risultati più importanti nell’ideare un articolo SEO sulla base di determinate keyword piuttosto che realizzare un articolo non SEO che tratta ugualmente lo stesso argomento.
Partendo dal presupposto che un articolo SEO ha lo scopo di indicizzare nel migliore dei modi l’articolo stesso per determinate parole chiave popolari e non, vediamo un esempio pratico tra un articolo strutturato non SEO ed un articolo SEO. Per comodità e semplicità  faccio un esempio pratico riguardante un titolo specificatamente SEO rispetto ad un qualsiasi altro titolo che tratta ugualmente lo stesso argomento, lo stesso concetto lo si può applicare a tutte le frasi del nostro articolo: Continua a leggere