qualità contenuti

La qualità dei contatti nei vari social network quali facebook e google plus è di un’importanza estrema se vogliamo ottimizzare ed ampliare il nostro business on line, di qualunque tipo sia. Ad esempio in google plus, l’elemento veramente nuovo che caratterizza questo social, oltre alla videochiamata comune o privata, sono le “cerchie” dove ogni utente puoi inserire a piacimento i propri contatti a seconda delle categorie personalizzate che preferisce. Anche facebook in un certo senso permette di creare in un certo modo “gruppi” differenziati di amici, ma questo dettaglia non risalta così immediatamente come per google plus. E proprio da questo prendo spunto per parlarvi del fattore “qualità contatti” nei vari social network. Scommetto che vi siete sempre chiesti perchè dopo tre o quattro mesi avete già più di 500 contatti in facebook o google plus ma di questi 500, intrattenete veramente una comunicazione efficacie forse con il 10% dei contatti? Istintivamente verrebbe da pensare che più possibilità ho di far conoscere i miei contenuti a più persone nei vari social, e più incremento visite, vendite e quant’altro. Bè… secondo me si va solo incontro a troppe ottimistiche aspettative che non corrispondono alla realtà dei fatti. Continua a leggere

Con il proliferare di articoli che cercano di spiegare ed interpretare il nuovo algoritmo di “google panda” oggi vorrei provare ad illustrarvi una mia idea di algoritmo per trovare risultati pertinenti al 100% con le ricerche degli utenti nel web e che diano veramente merito ai siti che offrono contenuti completi e di qualità rispetto ai siti che offrono contenuti meno esaurienti e che appaiono comunque in prima pagina anche soprattutto all’anzianità del sito stesso nella rete. Premetto che la mia idea è una piccola goccia nel mare e non ho assolutamente la pretesa di illustrare un progetto che si “autodichiari” migliore tecnicamente e concettualmente parlando rispetto al colosso di mountain web. Dietro lo sviluppo di un motore di ricerca come quello di google occorrono anni di esperienze passate e vissute sulla propria pelle, con tutti i successi e gli errori del caso. Ecco dunque lo schema dell’algoritmo di ricerca che secondo me potrebbe migliorare i risultati di ricerca di un utente: Continua a leggere

Cari amici lettori, a distanza di non appena 48 ore dalla pubblicazione del mio articolo seo per ideare un articolo di qualità strutturato seo friendly, sono riuscito a far apparire il mio contenuto in prima pagina su Google digitando nel motore di ricerca “vendita on line”. Riassumo in breve l’oggetto dell’esperimento precedentemente effettuato:

– Far apparire un articolo in prima pagina su google con una keysearch molto competitiva: vendita on line.

Tale keyword, tramite lo strumento per le parole chiave di Adwords, evidenziava ben 450.000 ricerche mensili, ed oltre 41 milioni di pagine/siti indicizzati in Google attinenti (chi più chi meno) con la vendita on line. Continua a leggere